E alla fine eccomi qua. Dopo ripetuti esperimenti e una lunga fase di testing dei servizi di blogging messi a disposizione da questo o da quel portale, sono ritornato all’ovile grazie a Blogger. Il buon vecchio Blogger … Forse, tu lettore, vorrai un buon motivo per aggiungere questo blog alla tua già grassa lista di sottoscrizioni, ma non sono in grado di dartelo.
Ho pensato all’inizio di limitarmi ad un blog “territoriale”. L’idea non mi sembrava cattiva, ma l’ho lasciata nel cassetto. Ora, non so se qui parlerà di temi leggeri o se invece pascolerò per i prati dell’ICT, facendo il verso a quanti si affannano a rincorrere l’ultimo gadget tecnologico. Capiterà forse più spesso che io mi soffermi su un fatto di cronaca o uno studio di settore per approfondire meglio quello che l’informazione istituzionale non riesce a darmi: una chiara, completa, imparziale, disinteressata descrizione degli eventi. Il perchè lo conosciamo tutti ed è forse un difetto genetico del medium tradizionale.