Riemergo da troppi impegni per rimarcare il crescente fermento sul digitale terrestre. Il 2005 sarà certamente un anno chiave per l’affermazione di questa tecnologia e per avere una prima lettura del mercato e dei suoi attori. E’ notizia di oggi l’acquisizione di Rete A dell’editore Peruzzo da parte del gruppo L’Espresso. Cominciano dunque a muoversi interessi e capitali verso il nuovo medium tutto da colonizzare.
Neanche gli advertisers stanno a guardare: Sipra, concessionaria di pubblicità della RAI, ha lanciato il premio I-Spot giusto 3 giorni fa, per promuovere la sperimentazione della pubblicità interattiva. L’iniziativa è pensata come un laboratorio per coinvolgere le agenzie di marketing, quelle di pubblicità e le web agency. L’iscrizione al premio scade il 30 Aprile 2005.
Frattanto sta per atterrare il calcio (in pay per view) anche sul digitale terrestre. I giorni caldi per il debutto dovrebbero essere quelli di metà gennaio: a contendersi i diritti delle squadre della serie A finora solo Mediaset e La7, che ha già reso noto i dettagli dell’erogazione del servizio.
Con il calcio sul DTT faremo finalmente il botto?