Il “Bene”: finalmente un minimo di concorrenza al monopolista Sky nel mercato dei contenuti a pagamento (paradossalmente Pier Silvio B. vs Murdoch)

Il “Male”: qualcuno in Rete, afferma di aver craccato il sistema di cifratura di Mediaset per il calcio in PPV.

Il buon senso: se esiste un’etica nel cracking, perchè craccare qualcosa che costa appena 2-3 EUR, si paga a consumo (e non su abbonamento annuale) e di fatto scardina l’asfittico clima di “controriforma” nella tv digitale a pagamento (leggi: la sostituzione forzata dei decoder satellitari da parte di Sky per il passaggio alla nuova codifica NDS)?
In ogni caso, ho seri dubbi sull’attendibilità tecnica di quanto postato sul portale Indymedia. Dal canto mio, reputo deplorevole e dannoso per la crescita del mercato DTT ogni tentativo di pirateria dell’offerta in PPV.