… dei retroscena geopolitici della Internet Italiana (Spaghetti Local Internet Community?).

Ho fatto parte di ISOC Italia per qualche tempo (un paio di anni almeno, dal 2000), seguendo con interesse le questioni di Internet Governance e le istanze di partecipazione a ICANN da parte degli Internet Stakeholders.

Come iscritto alla (poi defunta) Naming Authority, l’assemblea che aveva il compito di stabilire le regole di registrazione dei domini sotto il ccTLD .it, ero anche a conoscenza dei cambiamenti in corso all’interno del registro italiano dei nomi a dominio.

Mai mi sarei aspettato che Mario Chiari, fondatore di ISOC Italia, sarebbe stato esautorato dal suo ruolo ed addirittura espulso dall’associazione per fare spazio ad alcuni personaggi dello IIT di Pisa.

Sono senza parole …

Link: il testo della memoria di Chiari.