Telefonata ad una scuola media statale.
Rc: “Buongiorno, vorrei parlare con la segreteria amministrativa della scuola
Scuola: “Buongiorno, io sono la vicepreside. Lei deve chiamare la scuola elementare“.
Riattacco e riprovo.

Rc: “Buongiorno, vorrei parlare con la segreteria amministrativa della scuola
Scuola: “Mi dica“.
Rc: “Mia moglie mi dice che per ritirare il CUD 2007 siamo tenuti a ritirarlo direttamente a scuola. Possibile?
Scuola: “Certo, sarebbe meglio. Altrimenti glielo possiamo spedire“.
Rc: “Ecco, si: potete spedircelo?
(la scuola dista 30 km dal nostro Comune di residenza e la segreteria amministrativa è aperta al pubblico solo in tarda mattinata; ndb.)
Scuola: “Per spedirlo a domicilio abbiamo bisogno del francobollo“.
Rc: “Prego?
Scuola: “Lei ci invia un francobollo per posta, dentro una busta chiusa, e noi le spediamo il CUD utilizzando il suo francobollo“.
Rc: “Scusi, ma che senso ha? Per risparmiare 60 centesimi?!
Scuola: “La procedura è questa“.
Rc: “Senta. Non me lo può spedire per e-mail così risparmiamo tutti tempo e soldi?
Guardi, è sufficiente che lei si installi una stampante PDF sul suo PC e, dal gestionale delle scuola, stampi il CUD sulla stampante virtuale. E poi mi spedisce il PDF per e-mail …
“.
Seguono alcuni secondi di silenzio …
Scuola: “Spiacente, ma la procedura è questa“.
Rc: “Sgrunt!“.

Segnalo frattanto che, in un’altra dimensione dell’Universo scuola, alcuni docenti si incontrano a Bologna i prossimi 16 e 17 maggio per parlare di lavagne interattive multimediali. Le avevamo recensite anche in questo blog lo scorso anno.

4 Comments

  1. passero

    Le amministrazioni scolastiche a qualsiasi livello sono un toccasana per farti perdere tempo…

    Per la lavagna: è un ottima invenzione, ho come però il terrore che venga sfruttata veramente poco, sia per la poca dimestichezza di alcuni prof col computer, sia perché il proiettore a scuola l’avrò visto 2 volte massimo.

  2. admin

    Purtroppo hai ragione. Se consideriamo che ogni scuola ha decine di classi e che oggi esiste una lavagna per classe, faccio fatica a pensare ad una rivoluzione digitale. Costerebbe una follia. Lunga vita ai gessetti!

  3. robic72

    … Anche perchè se non hanno soldi per i francobolli figuriamoci per le lavagne!