Il mio collega Andrea ha lanciato il sassolino nel ben frequentato blog di Tommaso.
E mi risulta che Tommaso abbia accolto positivamente la provocazione 🙂

Io sono molto curioso di seguirne gli sviluppi, perchè da sempre, più che dalle belle parole, sono attratto dai case studies innovativi e dalle soluzioni concretamente realizzate.

Tommaso, lettori: c’è spazio in Italia per un decoder/STB aperto e multipiattaforma (IP/DVB)?
O prevarrà l’approccio walled-garden degli operatori di rete?