Chiarisco subito il titolo. Non esiste (o non mi risulta che esista) alcuna applicazione per iPhone con questo nome.

Vi è mai capitato di essere alla cassa di Mediaworld o della Coop e di aver dimenticato la carta fedeltà?
Anche voi vi ritrovate con il portafogli gonfio di card di tutti i generi e non sapete più dove metterle o come organizzarle?
O infine: anche voi vi chiedete perché ogni franchisor o negozio o locale o catena di supermercati di questo Paese emette la SUA fidelity card?

Ecco, lo scorso week end mi sono deciso e ho fatto quello che mi ero ripromesso di fare da tempo: ho scansionato un tot di carte e riprodotto il codice a barre sul mio iPhone 3GS.

Come?
Prima di tutto, ho scaricato gli “attrezzi” dall’App Store.
Dopo aver provato una ventina di applicazioni, fra cui alcune anche a pagamento, sono riuscito a creare un “portafogli virtuale” di card utilizzando:

  • ZBar, open source barcode reader per la scansione dei codici (gratis)
  • BarCode, come wallet di codici a barre

Purtroppo non esiste (o non ho trovato) un’unica applicazione capace di (1) acquisire il contenuto del codice a barre unidimensionale, (2) ricodificarlo e (3) conservarlo in un wallet. Di fatto, con ZBar fate la (1), con BarCode la (2) e la (3).
Stranamente, tutte le applicazioni che offrono la scansione del codice a barre sono pensate per fare un check immediato del prodotto su Internet (tipicamente per verificare il prezzo migliore), mentre in questo caso d’uso quello che interessa è proprio “catalogare” il codice a barre.

Nell’attesa che qualche sviluppatore colmi la lacuna (o che qualche lettore mi segnali qualcosa di più smart), aggiungo alcune osservazioni empiriche:

  • non tutte le card utilizzano lo stesso standard di codice a barre unidimensionale (dunque il vostro scanner e il vostro riproduttore devono supportarlo)
  • non è detto che il/la cassiera accetti la “fidelity card virtuale”
  • non è detto che il barcode reader della stessa cassiera sia sempre capace di leggere il codice riprodotto (oh, il codice è perfetto e nitidissimo. Più che altro è un problema di illuminazione dello schermo dell’iPhone).

Ora che ho acquisito un tot di codici apro il periodo di test: Coop, Esselunga. Mediaworld, Marco Polo Expert, Decathlon, etc. etc.
A shopping tour concluso voglio postare i risultati.

Update del 10 marzo 2010:
Allo scanner laser Coop il codice a barre sull’iPhone non è piaciuto. Al Marco Polo Expert e all’Esselunga non accettano riproduzioni del codice a barre della propria carta fedeltà, in qualsiasi forma.
Funziona invece al Presto Spesa Esselunga.

4 Comments

    • Ho poi provato con l’Esselunga, ma non accettano il codice su un supporto diverso dalla card originale. Per leggersi, si legge 😉

    • Ho poi provato con l’Esselunga, ma non accettano il codice su un supporto diverso dalla card originale. Per leggersi, si legge 😉